68° anniversario della Festa della Repubblica Italiana

Italie68 anni fa per la prima volta uomini e donne hanno votato e scelto se essere governati da una monarchia o da una repubblica. Quest’anno ricorre anche l’anniversario (100 anni) della prima grande guerra dove grandi uomini ed eroi hanno combattuto per rendere  libera la nostra patria. Quest’anno non ci sono stati mezzi di trasporto né tanto meno corazzati e cavalli. L’unica compagnia a cavallo è stata quella della guardia d’onore del Presidente, Giorgio Napolitano: i Corazzieri Sfilata militarecoraz

A fianco al Presidente , Giorgio Napolitano il Presidente del Senato, Pietro Grasso ed la Presidente della Camera, Laura Boldrin, con naturalmente il  Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Per la prima volta un Ministro della Difesa donna, Roberta Pinotti. Quanta strada hanno fatto le donne, con sacrificio e perseveranza; pensate non potevano neanche votare.  La sfilata si è svolta lungo i fori imperiali con militari in costumi d’epoca (costumi della 1° guerra mondiale). Con quanta fierezza hanno sfilato le crocerossine, con atteggiamento marziale e preciso: donne fiere del loro lavoro di volontariato.
Sfilata militare croc

sfilata08195Hanno sfilato gonfaloni delle regioni, comuni e provincie; la banda della brigata Sassari” con uniformi della 1° guerra mondiale ed infine i bersaglieri con la loro tipica corsa e
musica.

Il Presidente della Repubblica ha ringraziato tutti e messo in evidenza che possiamo andare fieri per il lavoro che si sta svolgendo e stare in Europa a testa alta continuando a fare le riforme strutturali di cui il paese ha bisogna.

Per finire la giornata visita dei giardini del Quirinale per tutti i cittadini italiani.
festarepubblica734

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *