Expo 2015: Esposizione Universale di Milano

Il tema centrale dell’ Expo è :“Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” che sarà svolto nei africa3bvari eventi organizzati sia all’interno che all’esterno dello Sito. Expo Milano 2015 sarà l’occasione per riflettere e confrontarsi sui diversi tentativi di trovare soluzioni alla varie necessità alimentari del nostro mondo, dove ci sono persone che muoiono di fame, circa 870 milioni di persone ed altre , invece muoiono perché non sanno alimentarsi in modo corretto, mangiando troppo. Le contraddizioni del nostro mondo!!!
Speriamo che da questi incontri, che si svolgeranno presso l’Expo, scaturisca la soluzione all’annoso  problema della fame del mondo perché i mezzi ci sono, ma sono distribuiti male. Non è dunque una questione di mezzi finanziari, o mancanza di cibo ma di coscienza. L’inaugurazione dell’Expo è iniziata con un grande spettacolo televisivo in mondovisione. Uno dei momenti più suggestivi è stata l’accensione dell’ Albero della Vita”. albero della vitaEsso  è una grande struttura in legno e acciaio, alta 37 metri, situata al centro di Lake Arena, un grande specchio d’acqua. L’opera, realizzata dal Consorzio “Orgoglio Brescia”, è situata al termine del Cardo, una delle principali vie d’accesso al sito.    L’ Albero è di fronte a Palazzo Italia, luogo di rappresentanza dello Stato e del governo italiano. Da un disegno di Michelangelo, (sul finire degli anni trenta del XVI secolo, Michelangelo su incarico del Papa, ideò un pavimento disegnando una struttura simbolica che partendo da un disegno a losanghe termina con una stella a dodici punte che indicano le costellazioni),  Marco Balich, direttore artistico di Padiglione Italia, ha ideato  la forma dell’Albero della Vita, un monumento e punto di richiamo più suggestivo dell’Expo. Cliccando, QUI, la cerimonia della sua accensione con un gioco di luci, acqua, laser, musica. Cliccando QUI, invece, la canzone “La Forza del Sorriso” the song per EXPO 2015, cantata dal grande Andrea Bocelli.
Ed infine l’inno italiano cantato da 180 elementi, il Coro di Santo Ilario di Rovereto, il Coro di Brianza ed il Coro dei piccoli Cantori di Milano con una piccola variazione simbolica dei bambini che la frase finale l’hanno sostituita con “Siamo pronti alla vita”. Cliccate QUI per sentire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *